Cerca
  • Best Performance

Marc Randolph

“La verità è che per ogni buona idea ce ne sono mille strampalate.” Avete per caso idea di chi ha detto questa frase? Questa frase è stata pronunciata da Marc Randolph, fondatore insieme al suo socio Reed Hastings, della piattaforma Netflix.


Netflix nasceva nel 1997 e la sua storia è molto particolare. In quel periodo il più grande colosso di produttori di DVD era un certo Blockbuster, da 15 anni leader indiscusso in quel campo; con 8.000 videocassette e 6500 titoli messi a disposizione garantiva infatti un’ampia scelta che i concorrenti non erano in grado di offrire.


Reed Hastings e Marc Randolph, credevano però che in Blockbuster c’era qualcosa che non andava. In un’intervista, infatti, raccontavano che l’idea di Netflix gli venne in mente dopo aver ricevuto una multa da Blockbuster di 40 dollari, per aver consegnato in ritardo la videocassetta di Apollo 13.


All’inizio Netflix, permetteva di scegliere i film sul sito e di ricevere la consegna su DVD comodamente a casa, per soli 6 dollari, spedizione compresa. La formula non ebbe il successo sperato cosi decisero di promuovere un abbonamento mensile senza limiti. Era possibile scegliere 3 titoli, riceverli per posta, restituirli e riceverne altri anche più volte nello stesso mese. In questa nuova modalità, Netflix esplose.


Nel frattempo, visti i suoi successi, l’azienda leader dei negozi di videonoleggio si propose di acquistare Netflix per 50 milioni di dollari: l’offerta fu però rispedita al mittente. D’altronde Blockbuster ai tempi non temeva affatto la concorrenza di Netflix e, anzi, continuava a domandarsi perché mai qualcuno avrebbe dovuto aspettare giorni per avere il proprio DVD per posta quando poteva recarsi in un qualunque Blockbuster, che ai tempi, copriva il 95% delle aree statunitensi. Il finale della storia è noto, Blockbuster dieci anni dopo dichiara bancarotta, mentre Netflix continua la scalata che lo porterà a diventare il leader indiscusso dell’online entertainment.


Nel 2007, momento di massimo successo, Netflix lancia un grande servizio di video streaming on-demand. Oggi è utilizzato da 125 milioni di utenti in tutto il mondo. La forza di Netflix è stata soprattutto nella sua capacità di trasformarsi, sapendo cogliere in anticipo le tendenze del mercato. Uno dei motti della compagnia è sempre stato «stay flexible», ha spiegato Hastings in un’intervista. “Abbiamo chiamato la compagnia Netflix e non “DVD per posta” proprio perché sapevamo che alla fine avremmo distribuito i film direttamente via internet in un modo innovativo.”


Nel tempo Netflix ha fatto passi da gigante e ha cambiato il mondo dell’intrattenimento sapendosi costantemente rinnovare. Il presente non può che dare ragione alle scelte dei due fondatori e siamo sicuri che Netflix ha ancora tanti assi nella manica e saprà come stupirci in futuro riuscendo ad adattarsi alle nuove richieste di mercato.

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti